10 maggio 2007

Pezzi di carta....

Come pezzi di carta anche noi con l'età ci stropicciamo, cambiamo colore ed andiamo un pò sbiadendo i contenuti.
Così come libri che si sono arricchiti durante il corso degli anni di sapienti annotazioni, sottolineature ed appunti acquisiti con le esperienze di una vita.
Ma a volte veniamo messi da parte, perchè "non più attuali".
Qualche volta, nostro malgrado, perdiamo il dorso... così come perdiamo le persone care, che all'improvviso ci lasciano soli nella biblioteca della vita.

A vederli così sembrano libri che intristiscono... ma siamo sempre gli stessi.
Con le stesse annotazioni e con il ricordo del magnifico dorso che avevamo.

10 maggio 07

ms

3 commenti:

Cima ha detto...

Sarà, ma a me sembra che stiamo vivendo un'età (la nostra, intendo) dove il dorso ha conseguito la stessa bellezza delle pagine interne.
E siamo irresistibili... :-)

A.I.U.T.O.

Anonimo ha detto...

vecchio detto napoletano: "'o fruscià fa bbene a'a salute"
anonimo

Cima ha detto...

Mi sento benissimo, infatti... ;-)