06 settembre 2006


Il canto è un'arte e di solito non la si svende, ma come si sa anche l'artista addà magnà! In tutta la storia abbiamo artisti che si sono appoggiati a Signori che con larga borsa offrivano protezione ed altro. Lo si pùo farlo anche per fede (non quello!!!!) ed allora si nasce (uno a caso) Apicella....
C'è chi invece, seguendo il vecchio detto latino "pecunia non olet" l'arte la porta ovunque, basta che si paga, ed un esempio lo offre la ex ragazza del Piper: Patti Pravo la ribelle si proprio quella, la biondina, la ricordate eterea nelle sue apparizioni. (Non ti do la mano perché mi sporco) ma come lei stessa ha affermato "con Berlusconi ho fatto bei soldini"
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/09_Settembre/06/patty_pravo.shtml
Ma te lo immagini Guccini a Villa Certosa, con il suo fiasco di lambrusco a cantare davanti al Vesuvio fumante del Cavaliere?????

1 commento:

Cima ha detto...

Bella l'immagine di Guccini, lambrusco in mano, a cantare davanti alla lava...

A.I.U.T.O.
Associazione Italiana
Uomini Troppo Oppressi